• Today is: sabato, agosto 18, 2018

10 frutti per tenere a bada il colesterolo alto

MelaVerdeBio
maggio06/ 2015

10 frutti per tenere a bada il colesterolo alto

In questa sede abbiamo parlato diverse volte dell’importanza di mantenere i livelli di colesterolo nelle soglie e dei rischi collegati a un’alimentazione sbagliata. Accanto ad alimenti nocivi, che aumentano le soglie di colesterolo cattivo nel sangue, ce ne sono altri che invece ci aiutano a stare bene e a ridurre il rischio di fenomeni pericolosi come arteriosclerosi e malattie cardiovascolari (infarti e ictus).

Controllare i livelli di colesterolo cattivo aiuta a proteggere il cuore, ma per farlo non si può prescindere da una dieta attenta, dal corretto esercizio fisico e uno stile di vita sano.

1 Mele

Al primo posto degli alimenti che ci aiutano a proteggere il cuore e combattere il colesterolo alto ci sono loro: le mele. Secondo alcuni recenti studi, una mela al giorno potrebbe drasticamente ridurre il rischio correlato a malattie cardiovascolari. Le mele avrebbero in questo senso un potente effetto cardioprotettivo, mettendo l’organismo a riparo dalle malattie cardiache e migliorando il metabolismo dei lipidi.

colesterolo_frutta

2 Mirtilli

Questi piccoli frutti conterrebbero un composto chiamato pterostilbene, un antiossidante naturale in grado di ridurre il colesterolo cattivo nel sangue. Secondo uno studio condotto da Wallace Yokoyama, chimico del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, le bucce di mirtillo o i polifenoli estratti da queste bucce sarebbero in grado di mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo regolando l’espressione di geni che, nel fegato, ne regolano il metabolismo.

3 Fragole

Sono dolci, sono succose e fanno bene alla salute. Stiamo parlando delle fragole. Secondo unostudio pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry, e condotto da un gruppo di ricercatori italiani e spagnoli coordinati da Maurizio Battino, ricercatore dell’Università Politecnica delle Marche, il consumo regolare di fragole potrebbe ridurre significativamente sia il livelli di colesterolo “cattivo” che quelli di trigliceridi, migliorando allo stesso tempo alcuni parametri associati a una diminuzione del rischio cardiovascolare.

4 Uva

Il succo estratto dall’uva rallenta l’ossidazione del colesterolo cattivo e aiuta a mantenere un cuore sano, in quanto inibisce la trasformazione del colesterolo nel fegato e favorisce la sua eliminazione.

5 Prugne

Le prugne contengono antociani (antiossidanti naturali), sostanze che riducono l’assorbimento delcolesterolo cattivo. Non solo: grazie al loro contenuto di fibre aiutano a intrappolarlo ed eliminarlo.

6 Arance

Le arance contengono ottimi quantitativi di vitamina C e il loro succo potrebbe essere un alleato importante per combattere livelli elevati di colesterolo. In uno studio condotto dalla Professoressa Kurowska del dipartimento di Biologia dell’Università del Western Ontario in Canada è stato dimostrato che le spremute d’arancia potrebbero diminuire i livelli di colesterolo LDL nell’organismo, inducendo una risposta ipo-colesterolemica.

7 Kiwi

Il kiwi è un frutto che dovrebbe essere inserito nella dieta, se si desidera mantenere i livelli di colesterolo a bada, limitando il suo assorbimento nell’intestino. Contiene un buon quantitativo di pectina, utile anche per combattere la stitichezza.

8 Pere

Il discorso fatto per i kiwi vale anche per le pere che, grazie al loro contenuto di fibre naturali, impediscono l’assorbimento intestinale di colesterolo, riducendone così i livelli nel sangue.

9 Melagrana

La melagrana, il frutto del melograno, è un altro cibo salva-cuore. L’alto contenuto di antiossidanti e polifenoli gli danno il potere di bloccare o ritardare l’accumulo di colesterolo nelle arterie.

10 Ananas

L’ananas è un frutto ad alto contenuto di pectina e fibre che abbassano il colesterolo e promuovono la funzione intestinale.

fonte: ambientebio.it

Iscriviti alla newsletter


Iscriviti