• Today is: lunedì, dicembre 11, 2017

Un cocktail bianco latte

MelaVerdeBio
novembre20/ 2014

Un cocktail bianco latte

Il latte vaccino contiene contaminanti come ormoni e pesticidi. Ormoni naturalmente prodotti dalla vacca. E ormoni sintetici, come l’ormone della crescita ricombinante, comunemente utilizzati per aumentare la produzione di latte. Ingeriti, possono influenzare la normale funzione ormonale.
Gli antibiotici vengono utilizzati per trattare problemi seri come la mastite. Che capitano frequentemente, perché si tratta di un’infiammazione molto comune nelle vacche destinate alla sovrapproduzione di latte.
Pesticidi, bifenili policlorurati (PCB ) e diossine sono altri esempi di contaminanti presenti nel latte. I prodotti lattiero-caseari contribuiscono fino alla metà dell’assunzione totale di diossina da parte dell’uomo.
Tutte queste tossine non si eliminano facilmente e possono arrivare a livelli tali da influenzare il sistema immunitario, quello riproduttivo, e il sistema nervoso centrale.
Inoltre, PCB e diossine sono strettamente collegati alla formazione di tumori.
Altri contaminanti spesso introdotti durante la lavorazione di prodotti lattiero-caseari sono la melamina, che lede i reni e le vie urinarie a causa dell’elevato contenuto di azoto, e tossine cancerogene, tra cui le aflatossine. Pericolose perché non vengono distrutte con la pastorizzazione.

fonte: veganitalia.it

Tag:
Iscriviti alla newsletter


Iscriviti